Skip to main content

Viaggiare con il tuo bambino

Viaggiare con un bambino può essere un’esperienza estremamente gratificante per tutti. Si impara a vedere il mondo attraverso i suoi occhi e a condividere il suo piacere di fare tante nuove scoperte.

Ma per quanto possa essere divertente, viaggiare con un bambino non è un’esperienza priva di difficoltà. Abbiamo elaborato questa guida per aiutarti a fare viaggi più confortevoli.

Scegli destinazioni adatte alla famiglia

Scegli hotel con strutture per bambini o che offrono sconti per famiglie. Chiedi una culla sicura.
Qualche consiglio pratico

Fai prima un viaggio di un giorno o di un fine settimana per vedere se tuo figlio si adatta bene alle diverse situazioni. Se il bambino ha 6 o più mesi, puoi guardare delle foto di varie destinazioni insieme a lui e parlare delle cose che potrete fare in quel posto. Parla con positività del viaggio che stai pianificando e ci saranno ottime chance che anche il bambino lo viva positivamente.

Prenditela con calma

Prendi il viaggio con calma: troppe cose da vedere e da sentire possono stimolare eccessivamente il bambino. Limita l’itinerario ad un’attività al giorno. Sarà molto più facile fare cambiamenti all’ultimo momento per soddisfare le esigenze di tutti.

Fai delle pause

Se il viaggio è in automobile, limita il tempo di guida a 6-8 ore al massimo e fai una pausa ogni 2 ore per il cambio del pannolino o per andare in bagno e per giocare. Andate a letto presto, di modo che tutti abbiano il tempo giusto per ricaricare le pile dopo la giornata in viaggio.

Fai scorta di spuntini

Se il bambino ha cominciato a mangiare cibi solidi, fai una bella scorta di snack. Acqua, succhi di frutta e cibi sani non deperibili sono d’obbligo.

Prepara anche dei pacchetti sorpresa

Per rendere il viaggio più divertente prepara dei pacchetti sorpresa. Per i bebè usa oggetti brillanti, giocattoli musicali o con parti a comparsa e giochi che fanno rumore. Per bambini più grandicelli sono invece una buona idea puzzle, pupazzi, carta e matite, e nastri per ascoltare storie.

Assicurati che la stanza d’hotel sia a prova di bambino

Chiedi all’hotel se ti possono preparare la stanza in modo che sia sicura per i bambini oppure fatti un’idea chiara tu di come predisporla. Ispeziona bene la stanza appena arrivi. Portati del nastro isolante per coprire le prese e togliere dalla sua portata altri oggetti elettrici.

Dai al bambino un posto tutto suo sull’aereo

Se il viaggio include un volo, cerca di comprare un posto specifico per il tuo bambino per la comodità di tutti. Puoi anche portare il seggiolino che usate per l’auto e montarlo al sedile dell’aereo. Alcune linee aeree offrono sconti per i bambini. Dagli da mangiare durante il decollo e l’atterraggio per contribuire a far stappare le sue orecchie e mantienilo idratato.

Comincia e finisci presto la giornata

Se il tuo bambino sta meglio nella prima parte del giorno, organizza le visite il mattino e riserva il pomeriggio per il relax. Cerca di rispettare la routine del tuo bambino.

Torna in alto