Skip to main content

Come cambia il tuo corpo

Man mano che la gravidanza avanza, sperimenterai diversi cambiamenti fisici, inclusi mal di schiena, aumento del peso e ritenzione idrica. Per quanto sgradevoli, questi sintomi sono normali e spesso scompariranno con il parto o con l’avanzare della gravidanza.

Nel frattempo, ci sono alcuni accorgimenti che puoi adottare per gestire questi sintomi e sentirti al meglio durante e dopo la gravidanza.

Aumento di peso

Tieni sempre presente che l’aumento di peso è importante per portare a termine una gravidanza sana, e che dopo il parto i chili di troppo se ne andranno. Concentrati su:

  • Mangiare cibi nutrienti
  • Eliminare il cibo spazzatura
  • Fare attività fisica regolare (con l’approvazione del tuo medico)

Mal di schiena

Se la gravidanza ti provoca mal di schiena, prova questi metodi per alleviare il fastidio e dormire bene durante la notte (con la supervisione del tuo medico):

  • Esegui semplici esercizi di stretching o yoga per rafforzare o allungare i muscoli di schiena e gambe
  • Fatti fare un massaggio per rilassare e sciogliere i muscoli contratti della schiena
  • Cerca di dormire su un fianco con un cuscino tra le ginocchia per sostenere la parte bassa della schiena

Caviglie e piedi gonfi

Poiché il tuo corpo trattiene più liquidi durante la gravidanza, potresti avere le gambe, le caviglie e/o i piedi gonfi (edema), soprattutto nel terzo trimestre. Per trovare sollievo segui questi consigli:

  • Stai a riposo il più possibile
  • Indossa scarpe comode
  • Evita di stare seduta o in piedi troppo a lungo

Nota: Contatta il tuo medico se noti un gonfiore improvviso alle mani e al volto. Potrebbe essere un sintomo di un pericoloso disturbo che si manifesta con la gravidanza, chiamato preeclampsia.

Prurito

Man mano che ventre e seno crescono, la pelle si dilata e questo molto spesso causa prurito. Alcune donne notano anche un arrossamento ai palmi delle mani e alle piante dei piedi. Inoltre, alcune condizioni che normalmente provocano prurito (come pelle secca, eczema o allergie alimentari) durante la gravidanza possono essere ancora più fastidiose.

Per alleviare questo fastidio, cerca di evitare di farti la doccia o il bagno con acqua bollente, usa un sapone delicato e idrata abbondantemente la pelle con una crema senza profumo.

Prurito intenso

Il prurito intenso che si manifesta durante il secondo o, più frequentemente, terzo trimestre di gestazione può essere sintomo della colestasi intraepatica gravidica, una patologia del fegato che interessa fino al 2% delle donne incinte e può causare danni al nascituro. Contatta il tuo medico o la tua ostetrica se pensi di avere la colestasi. Il tuo medico ti prescriverà le analisi più adeguate per te e per il tuo bambino.

Quando rivolgersi al medico: contatta subito il medico che ti sta seguendo in gravidanza se inizi a sentire prurito persistente o eccessivo.

Smagliature

Non a tutte le donne vengono le smagliature. Dato che compaiono nei punti in cui la pelle si allunga velocemente a causa dell’aumento di peso, puoi ridurre le probabilità di avere le smagliature cercando di prendere chili in modo graduale e senza andare oltre il peso raccomandato in base alla tua costituzione fisica.

Se comunque sul tuo corpo compaiono le smagliature, ci sono alcuni accorgimenti per renderle meno evidenti. Tuttavia, prima di applicare qualsiasi pomata medicinale è sempre fondamentale consultare il proprio medico/professionista sanitario.

Crescita rapida delle unghie

Attorno al quarto mese, le tue unghie potrebbero iniziare a crescere più velocemente del solito. Potrebbero anche diventare più fragili e presentare dei piccoli solchi. Di solito tornano alla normalità entro qualche mese dal parto.

Cambiamenti del corpo in positivo

Anche se la gravidanza porta con sé molte sfide a livello fisico, ci sono alcuni cambiamenti che vorresti far durare per sempre, come ad esempio:

  • Capelli folti
  • Pelle dal proverbiale aspetto "luminoso"
  • Seno più pronunciato
Torna in alto