Skip to main content
Search

Preparare la cameretta

Preparing a Baby’s Nursery

Progettare la cameretta del tuo bambino è un modo fantastico per incanalare la gioia dell’attesa! Tu e il tuo bambino trascorrerete molto tempo nella sua cameretta, soprattutto quando lo porterai a casa dall’ospedale, quindi è importante creare un ambiente tranquillo, comodo e sicuro per entrambi.

Crea l’ambiente giusto

La cameretta del tuo bambino, che sia nella tua stanza da letto o in una camera separata, dovrebbe essere un ambiente tranquillo, poco frequentato e con luci tenui. Ricorda che il tuo bambino trascorrerà la maggior parte del suo tempo guardando in su, quindi assicurati che non ci siano luci forti sul soffitto.

La sua cameretta deve essere un luogo tranquillo, pratico e comodo per entrambi. Decidi la disposizione di mobili e accessori nel modo più logico, ma tieni in considerazione che potresti doverla riadattare leggermente nel caso non si rivelasse funzionale.

Mentre i rituali quotidiani della cura della pelle del tuo bambino, il massaggio e il rituale della nanna coinvolgono i sensi dell’olfatto e del tatto, la cameretta può stimolare anche il suo senso della vista. Monta una giostrina sul lettino (assicurandoti che sia ben salda) e appendi delle foto al muro. Scatena la creatività o coinvolgi i tuoi cari e create un divertente murale con tanti stimoli visivi. I processi di apprendimento del cervello del tuo bambino sono intensificati dalla stimolazione multi-sensoriale rispetto alla stimolazione di un solo senso.

Assicurati di scegliere colori e decorazioni che ti facciano sentire felice e rilassata, perché, come il tuo bambino, anche tu trascorrerai diverse ore nella cameretta.

Valuta l’idea di una culla

Durante i primi mesi di vita del bambino potresti scegliere di usare una culla. Questi lettini portatili possono essere trasportati da stanza a stanza, in modo da poter controllare il bimbo mentre dorme.

La culla non è indispensabile. Poiché la maggior parte dei modelli non supporta il peso di un bambino più grande, le culle sono utili solo per i primi quattro o cinque mesi, il che le rende un articolo quasi di lusso.

Scegli un lettino sicuro

I bisogni del tuo neonato sono semplici: un materasso rigido e piatto e una recinzione che lo farà sentire sicuro e protetto.

Se prendi in prestito un lettino usato, assicurati che rispetti i seguenti requisiti:

  • La distanza tra una sbarra e l’altra deve essere di massimo 4,5-6 cm, per evitare che il bambino ci si possa incastrare. Assicurati che non ci siano sbarre rotte o mancanti.
  • Il materasso deve essere della misura giusta. Non dovrebbero esserci più di due dita di spazio tra il materasso e la sponda del lettino. Rimuovi qualsiasi rivestimento di plastica. Se usi il lenzuolo, assicurati che abbia gli angoli elasticizzati e che sia delle dimensioni adeguate.
  • La sezione superiore delle sbarre angolari non deve essere più alta di 0,2 cm e le sbarre non devono essere più basse di 41 cm se il lettino ha un baldacchino, per evitare che i vestiti del bambino si impiglino, provocandogli danni.
  • Testiera e pediera non devono presentare intagli decorativi perché il bambino potrebbe incastrarsi con la testa o le braccine.
  • Per evitare che il bambino si impigli, al compimento dei 4 mesi (o quando inizia a tirarsi su) rimuovi le giostrine o gli oggetti pendenti dal lettino. Se il tuo bambino ha meno di 4 mesi, assicurati che la giostrina sia fuori dalla sua portata e legata saldamente, affinché non possa cadere nel lettino.
  • Il lettino non deve mai essere posizionato vicino ad una finestra con tende con corda o vicino ai fili del baby monitor, poiché il bambino potrebbe strozzarsi con i fili. Non posizionare mai il lettino vicino alla finestra se quest’ultima è accessibile dal lettino.
  • Il lettino non deve avere sponde removibili; non sono infatti più permesse dalle ultime linee guida sulla sicurezza.
  • Tutte le parti del lettino devono essere montate usando i pezzi originali.  Le riparazioni provvisorie potrebbero non essere sicure.

Sonno sicuro

  • Per ridurre il rischio di SIDS (sindrome della morte improvvisa del lattante), il bambino deve dormire a pancia in su. Assicurati che tutti quelli che contribuiscono alla cura del tuo bambino seguano questa regola, anche per i pisolini.
  • La superficie del letto deve essere rigida e piatta.
  • Non mettere mai cuscini soffici, paracolpi, coperte e giocattoli nel lettino quando il bambino sta dormendo.
  • Non usare dispositivi posturali per dormire. Potrebbe sembrarti una buona idea, ma il tuo bambino può rimanere incastrato e soffocare.
  • Il bambino può stare al caldo grazie a un pigiama, ad esempio uno con cerniera.  Non usare pigiami che possono sollevarsi e coprire il viso del tuo bambino.

Scegliere il fasciatoio

Per cambiare il pannolino al tuo bambino puoi usare un fasciatoio, appositamente ideato per questo scopo. Puoi anche utilizzare una superficie rigida e sicura (come il pavimento o il letto), coperta con un materassino per fasciatoio o un asciugamano. Qualunque sia la superficie, assicurati che sia ben solida. 

Se acquisti un fasciatoio appositamente ideato per il cambio del pannolino, assicurati che:

  • Il fasciatoio sia stabile e resistente, con un rialzo di 5 cm su tutti e quattro i lati.  La superficie del fasciatoio dovrebbe essere concava, di modo che la parte centrale sia leggermente più bassa rispetto ai lati.
  • Il fasciatoio sia fissato al muro (tramite viti), se possibile, per evitare ribaltamenti.  Se il fasciatoio ha le ruote, assicurati che siano bloccate.
  • Prepara tutto l’occorrente prima di iniziare a cambiare il bambino.  Fai in modo che sia a portata di mano per te, ma non per il bambino.  Non dare in mano al bambino i contenitori dei prodotti mentre lo stai cambiando; piuttosto tienilo occupato con un giocattolo.

Non lasciare mai il bambino da solo sul fasciatoio, nemmeno per un minuto. Tieni SEMPRE una mano sul bambino quando è sul fasciatoio, anche se stai usando le apposite cinture di sicurezza. Se squilla il telefono, ignoralo: la sicurezza del tuo bambino viene prima di tutto!

Torna in alto