Skip to main content

Search

Search

Eczema e secchezza cutanea nei bambini

Eczema & Dry Skin

Il termine ”eczema” si riferisce a diversi problemi della pelle. Tra questi la dermatite atopica è la problematica più comune. L’eczema, conosciuto anche come dermatite atopica o eczema atopico è una patologia infiammatoria cronica che colpisce fino al 20% dei bambini.

Le cause dell’eczema nei bambini sono ancora sconosciute. Viene osservato spesso nei bambini che hanno un’anamnesi familiare di eczema, asma o rinite allergica. Le cause ambientali e lo stress possono attivare e peggiorare i sintomi ma non ne sono la causa scatenante. In alcuni casi le esacerbazioni possono essere causate da determinati cibi (quali il latte vaccino, le uova, il frumento o le arance).

Neonati

L’eczema nei neonati non è così raro: può presentarsi già nella prima infanzia attorno ai 2/3 mesi di età. L’eczema nei neontati causa spesso:

  • Eruzioni cutanee che appaiono all’improvviso sullo scalpo e sul viso, specialmente sulle guance e rendono la pelle secca e pruriginosa, con prurito che va e viene. Occasionalmente si possono formare piccole bolle piene di liquido
  • Sonno problematico
  • Infezioni alla pelle dovute all’eccessivo sfregamento

I genitori sono spesso preoccupati per la zona del pannolino ma nei neonati difficilmente l’eczema colpisce la pelle in quella parte del corpo perché è solitamente idratata.

Bambini

Quando l’eczema nei bambini inizia tra il secondo anno di età e gli anni della pubertà, compaiono spesso questi sintomi:

  • Eruzioni cutanee sul viso e sul cuoio capelluto
  • Arrossamento, irritazione e prurito
  • Eruzioni che interessano mani, viso, collo, la parte interna dei gomiti e quella posteriore delle ginocchia, ma può estendersi anche ad altre zone

Le eruzioni cutanee sono associate a prurito intenso e normalmente l’eczema nei bambini è caratterizzato da fasi di riacutizzazione seguite da periodi con sintomi minimi o addirittura assenti.

Se il problema persiste o si aggrava, occorre assolutamente rivolgersi alla struttura di assistenza sanitaria più vicina per capire se si tratta di eczema clinico (dermatite atopica) o di secchezza cutanea e imparare quali sono le migliori opzioni di gestione e trattamento.

Consigli per il trattamento dell’eczema nei bambini

Ecco qui qualche consiglio per gestire l’eczema e la pelle molto secca o sensibile:

  • Evitare tutte le possibili fonti di prurito quali polvere, graminacee, indumenti di lana e alcuni saponi, detergenti, ammorbidenti per tessuti e profumi. Anche tenere un diario potrebbe essere utile per stabilire la causa;
  • Fare un bagnetto rapido al bambino, di durata non superiore ai 5-10 minuti, in acqua tiepida, non calda;
  • Utilizzare detergenti cutanei e shampoo delicati specifici per bambini con la pelle sensibile. Prestare particolare attenzione alle aree più esposte agli agenti esterni;
  • Dopo il bagnetto, asciugare la pelle con un asciugamano morbido e applicare subito una crema idratante. Non massaggiare la pelle;
  • Idratare di frequente durante la giornata, soprattutto dopo il bagno;
  • Utilizzare una crema emolliente e applicarla delicatamente sulla pelle con un movimento discendente.

Sebbene l’eczema nei bambini sia un problema irritante soprattutto nei periodi di riacutizzazione, questi consigli ti aiuteranno a far stare ameglio il tuo bambino e ne stimoleranno allo stesso tempo il senso dell’olfatto e del tatto.

Gli odori piacevoli come quello delle creme, associati ai tuoi dolci movimenti, contribuiranno a creare delle memorie durature nonché allo sviluppo del cervello di tuo figlio.

Torna in alto